NICHOLAS RAY

7 agosto 1911.

Nasce a Galesville (Wisconsin) il regista Nicholas Ray (Raymond Nicholas Kienzle).
Già aiuto regista di Elia Kazan per “Un albero cresce a Brooklyn”, debutta nella regia nel 1948 con “La donna del bandito”, rivisitazione del classico “gangster movie”, cui fanno seguito piccoli gioielli come “I bassifondi di san Francisco” (1949), “Johnny Guitar” (1954), “Gioventù bruciata” (1955), “All’ombra del patibolo” (1955), “La vera storia di Jess il bandito” (1957).
Prima di morire, nel 1979, a causa di un tumore polmonare, ha co-diretto con Wim Wenders “Nick’s Movie”, filmando stoicamente gli ultimi giorni della propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *