18 pagine e clips in PDF.
Stacks Image 68
Nell’Italia canterina della fine degli anni Cinquanta, feroce-mente divisa tra cantanti melodici e “urlatori”, si diffonde rapidamente un curioso apparecchio, il Cinebox: di fatto un jukebox al quale è stato collegato un video, così da poter proiettare filmati musicali.
Nasce, nelle stesse settimane, il primo catalogo di videoclip, girati in 16 mm. negli studi Cinelandia, a Cologno Monzese, alle porte di Milano.

Tra i primi artisti a sfruttare il nuovo marchingegno troviamo tutti i big dell’epoca, Peppino di Capri, Domenico Modugno, Enzo Jannacci e Giorgio Gaber, le gemelle Kessler e Gino Paoli, i Brutos e Marino Marini.

€ 5,00


per approfondire: WIKI

acquisto sicuro con PayPal e Sellky